Home News News I saldi estivi inizieranno il primo agosto: anche l’Emilia-Romagna si adegua alle indicazioni della Conferenza delle Regioni

I saldi estivi inizieranno il primo agosto: anche l’Emilia-Romagna si adegua alle indicazioni della Conferenza delle Regioni

E-mail Stampa PDF

Come richiesto da Federazione Moda Italia Emilia-Romagna/Confcommercio, anche la nostra Regione si adegua alle indicazioni formulate dalla Conferenza delle Regioni, adottando un provvedimento con cui si posticipa l’avvio dei saldi estivi, in via del tutto straordinaria, al primo agosto e per una durata massima di sessanta giorni.

Nelle settimane precedenti era già stata approvata la legge regionale in cui si dispone, sempre in via straordinaria, la sospensione del divieto di effettuare vendite promozionali i 30 giorni prima dell’avvio dei saldi.

“In questa fase 3 dell’emergenza sanitaria è di fondamentale importanza – dichiara Marco Cremonini, Presidente Federazione Moda Italia Emilia-Romagna – fare ripartire i consumi per garantire liquidità alle imprese: per questo motivo siamo molto soddisfatti che la Regione abbia accolto le nostre proposte di posticipo della data dei saldi estivi e di sospensione del divieto di vendite promozionali nei trenta giorni antecedenti l’inizio dei saldi”.

“Nei negozi del settore moda il consumatore potrà trovare - in totale sicurezza sanitaria - l’assortimento, la competenza, il servizio, le emozioni ed anche la convenienza che da sempre differenziano la vendita tradizionale rispetto all’online”, conclude Cremonini.